MoVaRisCh Shop

  • VALUTAZIONE IN EXCEL RISCHIO CHIMICO CON METODO MOVARISCH 2018 PRO AGGIORNATO

    VALUTAZIONE RISCHIO CHIMICO IN EXCEL MOVARISCH NUOVO CLP È stato aggiornato il modello MoVaRisCh per la valutazione del rischio chimico secondo quanto proposto dai gruppi tecnici delle Regioni Emilia-Romagna, Toscana e Lombardia alla quale il nostro modello in excel si attiene. Il calcolo del rischio chimico secondo quanto proposto dal nuovo Clp e' possibile mediante il nostro foglio di calcolo assistito in Excel.

    Scopri come averlo


  • movarisch inforisk excel

    OFFERTA TUTTO COMPRESO

    Puoi avere tutte le offerte presenti sul nostro sito e altro ancora semplicemente iscrivendovi alla nostra Newsletter Professional. Riceverai le nostre News tramite mail e potrai accedere alla nostra area condivisione gratuita riservata agli iscritti dove troverai materiale gratuito messo a disposizione degli iscritti. Tra cui i nostri fogli Excel: MOVARISCH RISCHIO CHIMICO RISCHIO VDT RISCHIO CANCEROGENO E MUTAGENO

    Scopri come averlo

  • VALUTAZIONE IN EXCEL PER LA SICUREZZA DEL RISCHIO CHIMICO METODO M.I.R.C

    È stata proposta dall’autorevole istituto francese INSR una metodologia di valutazione del rischio chimico ed in particolare è l’elaborazione matematica del confronto emerso fra 100 diversi scenari di rischio ed i relativi pareri dati da 31 esperti di igiene industriale e medici del lavoro dei servizi pubblici francesi di prevenzione dei rischi professionali.  Questa procedura è stata applicata ad ogni operazione facente parte del ciclo produttivo ed interessata dalla presenza di agenti chimici e per ogni agente chimico, distinguendo i pericoli per la salute da quelli per la sicurezza. Il presente foglio di calcolo analizza i pericoli per la sicurezza mentre per quelli per salute è uso diffuso in italia utilizzare la metodologia MoVaRisCh (Maggiori info qui sul nostro foglio di calcolo per la salute in excel MoVaRisCh ) Il foglio di calcolo proposto e' nell'ottica di adeguamento al Regolamento n° 1272/2008 (CLP)

    Scopri come averlo

  • Algoritmo in Excel per la valutazione del rischi lavorazioni di smaltimento e bonifica dell'amianto

    Il presente foglio di calcolo permette la Valutazione del Rischio di Esposizione ad AMIANTO ed stato redatto conformemente a quanto previsto dal Titolo IX, Capo III (Protezione dai rischi connessi all’esposizione all’amianto) del Decreto Legislativo 81/08 e s.m.i, che prescrive le misure per la tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori che possono essere esposti a tale rischio. Come previsto dall’art. 248 del D.Lgs. 81/08, prima di intraprendere lavori di demolizione o di manutenzione, il sottoscritto datore di lavoro adotterà, anche chiedendo informazioni ai proprietari dei locali, ogni misura necessaria volta ad individuare la presenza di materiali a potenziale contenuto d'amianto.

    Scopri come averlo

  • Algoritmo in Excel per la valutazione del Rischio esplosione Atex in presenza di Polveri

    La valutazione del rischio derivante da atmosfere esplosive, riportata di seguito, è stata eseguita tenendo conto dei seguenti elementi:
     - probabilità e durata della presenza di atmosfere esplosive;
     - probabilità che le fonti di accensione, comprese le scariche elettrostatiche, siano presenti e divengono attive ed efficaci;
     - caratteristiche dell'impianto, sostanze utilizzate, processi e loro possibili interazioni;
     - entità degli effetti prevedibili.
    La metodologia è di tipo qualitativo e prevede la determinazione del rischio in funzione della probabilità di accadimento dell'esplosione e dell'eventuale danno procurato sia sotto il profilo della salute che della sicurezza dei lavoratori.
    Infatti, l'entità del rischio R è definita come prodotto tra la Probabilità P che si verifichi un determinato evento e la magnitudo del Danno D che tale evento, una volta verificatosi, può determinare

    Scopri come averlo

  • Algoritmo in Excel per la valutazione del Rischio esplosione Atex in presenza di Polveri e Gas

    La valutazione del rischio derivante da atmosfere esplosive, riportata di seguito, è stata eseguita tenendo conto dei seguenti elementi:
     - probabilità e durata della presenza di atmosfere esplosive;
     - probabilità che le fonti di accensione, comprese le scariche elettrostatiche, siano presenti e divengono attive ed efficaci;
     - caratteristiche dell'impianto, sostanze utilizzate, processi e loro possibili interazioni;
     - entità degli effetti prevedibili.
    La metodologia è di tipo qualitativo e prevede la determinazione del rischio in funzione della probabilità di accadimento dell'esplosione e dell'eventuale danno procurato sia sotto il profilo della salute che della sicurezza dei lavoratori.
    Infatti, l'entità del rischio R è definita come prodotto tra la Probabilità P che si verifichi un determinato evento e la magnitudo del Danno D che tale evento, una volta verificatosi, può determinare

    Scopri come averlo